Stagioni dell’haiku – Inverno

I rami spogli
contro il cielo di ghiaccio.
Un freddo grido.

Sotto la neve
insieme al pane cresce
anche l’estate.

Inganni e menti
come il sole d’inverno.
Dai luce ma non scaldi.

Scende la sera.
Si accendono le luci.
Resto nel buio.

Non vuoi giocare?
Assai poco ci resta
allora, amore.

da Attraverso la vita, Egi 2001