Auf dem Wasser zu singen

Da cantare sull’acqua

Fra scintillio di onde trasparenti
scorre la navicella come un cigno e dondola;
ah, sulle onde scintillanti di gioia
l’anima scorre, come la navicella;
perché dal cielo fin giù sulle onde
danza il tramonto attorno alla barca.

Su dalle cime del boschetto a ponente
il rossastro bagliore amichevole ci saluta,
sotto i ramoscelli del boschetto a levante
sussurra il calamo in una luce rossastra;
gioia celeste e pace del bosco
respira l’anima in quest’atmosfera vermiglia.

Ahimé, mi svanisce su ali di rugiada
il tempo, sulle onde cullanti.
Domani con ali scintillanti, ancora
il tempo sparirà come ieri e oggi.
Finché con ali più elevate e raggianti
io stesso non sfuggirò alla legge del tempo.