Tristezza di Erode 3/11

Sì, io ti darò tutto, Salomè,

Ma continua a ballare, non fermarti.

Già non c’è più tristezza nel mio cuore

E l’aria adesso è fresca e profumata.

Continua la tua danza, Salomè;

Mentre tu danzi, come per magia,

Si disperdono i miei pensieri cupi.

I romani, i giudei, i re nemici;

Il potere, gli intrighi, i tradimenti

I delitti, i rimorsi e le paure

Sembrano solo favole lontane.

da Attraverso la vita, EGI 2001