Thomas Bernhard

“Se esci per strada, tutto lavora per te. Non devi fare nulla, soltanto restare in ascolto, aprire gli occhi e camminare. Non c’è bisogno di riflettere. Tutto questo entrerà in quello che scrivi, una volta tornato a casa. A condizione di rendersi indipendenti o di essere indipendenti. Se sei teso, o stupido o se nutri delle ambizioni, tutto ciò non approderà a nulla. Se ti butti nella vita, non hai bisogno di aggiungere alcunché, tutto entrerà spontaneamente in te e si ripercuoterà in quello che fai”.

“Si invecchia e si cambia, ecco perché non ci si deve preoccupare se i temi cambiano, viene da sé con l’esperienza. Solo lo scrittore stupido, il pittore stupido vanno in cerca di soggetti quando basterebbe che si mantenessero il più possibile vicini a se stessi, alla propria vita. Vogliono restare identici a se stessi, ma non scrivere mai la stessa cosa, eppure è proprio questo che conta”.

“Amore-odio. Si è dilaniati. E’ la migliore spinta, il miglior motore che si possa avere”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.