Occhi

Guido e l'autismo

ragazzo blu

Come apparirà ai suoi occhi il mondo? Cosa c’è dietro il suo sguardo? A questa domanda, che mi faccio tutti i giorni, non c’è e non ci sarà mai una risposta. L’immagine di Guido dodicenne nel laboratorio della scuola media “Martini” di Treviso sembra quella di un ragazzo che si cimenta nella pittura. Ma Guido non ha mai disegnato, non ha mai riprodotto nulla, nemmeno nel modo più elementare. L’universo della rappresentazione sembra essergli radicalmente estraneo, così come quello del gioco simbolico. Può svolgere soltanto dei lavoretti semplicissimi, per qualche breve minuto, per il tempo consentito dal suo disturbo dell’attenzione. E mai spontaneamente.

View original post

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...