Logos

Guido e l'autismo

NF_0008

23 luglio 2000, secondo compleanno di Guido. Invano tentiamo di insegnargli come spegnere le candeline soffiando. La torta non lo attrae, se ne vuole allontanare, e la canzoncina augurale lo disturba, non ne vuol sapere. Se per gli umani in principio è il verbo, il logos, la parola, questo non ha senso per Guido. Lui resterà sempre totalmente estraneo alla sfera del logos. Ogni comunicazione con lui si ferma ad un livello inferiore, non è mai una comunicazione piena, anche nelle azioni più semplici qualcosa sempre manca, qualcosa di essenziale Quello che manca è la comprensione, da parte di Guido, del contesto umano. Lui davvero è radicalmente cieco al contesto, ovvero presenta in modo chiarissimo, nel modo più puro, l’assenza che costituisce l’essenza dell’autismo.

View original post

Una toccatina, non si sa mai

winckelmann in venedig

DSCF6403

Campo San Cancian, o Canciano per chi parla forbito, si trova per sua fortuna in posizione un po’ defilata rispetto ai grandi flussi di traffico e circa equidistante dalle bolgie infernali di Rialto e dei SS. Apostoli. Sul lato opposto del campo rispetto alla chiesa, al di là del ponte di San Cancian, che era quello dove stavo questa mattina quando ho scattato questa foto, sta un portichetto che corre lungo il canale:

DSCF6388

Non so quanti si facciano catturare l’attenzione dal nome di questo portico, che è Sotoportego del traghetto, e si chiedano a quale traghetto possa mai riferirsi questa intitolazione visto che il canale su cui si trova è largo pochi metri. Il rio dei SS. Apostoli arriva direttamente dal Canal Grande e prosegue verso nord, transita dietro la chiesa dei Gesuiti e sbocca alle Fondamente Nove. E’ quindi una via di comunicazione diretta che collega il centro…

View original post 253 altre parole

Respighi – Vetrate di chiesa

diesis&bemolle

Ottorino Respighi – Vetrate di chiesa
Quattro impressioni sinfoniche per orchestra

La produzione musicale di Ottorino Respighi è segnata da uno straordinario interesse per le forme e i modi della musica antica; il canto gregoriano, spesso, è fonte ispiratrice delle sue composizioni. “Vetrate di chiesa” evoca alcuni eventi religiosi raffigurati nelle vetrate delle chiese italiane.

View original post 473 altre parole

Il ricordo e la speranza

Jons lo scudiero

Avendo inserito in un post la graduatoria delle bellissime donne del cinema mi sono praticamente impegnato, per una forma di rispetto della par condicio, a compiere la stessa  la stessa operazione con gli attori di sesso maschile, e perciò mi sono dedicato diligentemente alla ricerca e all’esame degli elenchi pubblicati sul web. Ma per una ragione o per l’altra (in un video le immagini degli attori erano presentate quasi come foto segnaletiche, in un altro la musica di sottofondo era melensa o antipatica) non c’era nessun elenco che che mi trovava pienamente d’accordo. Finalmente ne ho trovato due che mi sento di approvare, anche se mi ha sorpreso la presenza di illustri sconosciuti e l’assenza di qualche attore che è tra i miei preferiti.

Ma la ragione principale di questa decisione è nelle canzoni che accompagnano le immagini, scelte con raro buon gusto dall’autrice dei due video.  La prima canzone…

View original post 93 altre parole