Aspettando il Redentore

winckelmann in venedig

IMG20120118114422776_900_700

E’ il giorno che precede la notte famosissima e anche se non mi sono ancora affacciato sulla riva che guarda il Bacino di San Marco sono sicuro che la rumba è già iniziata. Il mio rapporto con questa festa ancora, nonostante tutto, così veneziana e quindi da proteggere e difendere come il panda pervinca del Perù, è caratterizzato da aspetti contrastanti fra loro. Da un lato mi piace che ci sia, mi piace che ci siano – quante saranno? sicuramente tante da trasformare l’enorme specchio d’acqua in un tappeto di scafi – le barche decorate e chiassose che dal pomeriggio convergono verso il Bacino coi loro equipaggi in festa, mi piace che ci siano le tavolate lunghe chilometri che si distendono sulla riva degli Schiavoni, alle Zattere e in Giudecca, mi piace che decine di migliaia di persone si aggiungano ai naviganti e ai banchettanti per aspettare tutti assieme il fantastico spettacolo…

View original post 387 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...