Si prendono cura di te, sulla #Francigena

luiginacci

quelli che vogliono incontrarsi, si incontrano quelli che vogliono incontrarsi, si incontrano

Si vive di lenta costruzione
Ivano Fossati, Discanto

Non hai mai scritto durante il cammino. Tenti di farlo ora, per la prima volta. È difficile perché, anche se da fuori potrebbe sembrare assurdo, manca il tempo. Fare lo zaino, fare colazione, controllare le mappe, mettersi in marcia, osservare il paesaggio, quello esterno, quello interno, salutare e venire salutati, fermarsi a parlare con gli umani, con gli alberi, con i cani, entrare nelle chiese, nei bar, fermarsi a leggere sotto una quercia, fare foto, prendere qualche nota, mangiare, riposare, rimettersi in marcia, e di nuovo tutto daccapo, fino al tetto che ti proteggerà. Quando hai tempo, è ormai sera, sei stanco. Devi riposare, sennò il giorno dopo i piedi non gireranno. Scrivere in cammino è difficile.

C’è il mercato ad Altopascio. Senti dialetti meridionali, lingue straniere, parlate locali. Ti mette allegria. Esci e poco dopo…

View original post 945 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...