Cantare Wagner a mezza voce

Il cavaliere della rosa

Materna0305GR

Di Amalie Materna, grandissima fra le più grandi, monumento nella storia del canto wagneriano e non solo, ho scritto abbastanza recentemente mostrando una superba cabinet card di Fritz Luckhardt nella quale appare come Fides nel meyerbeeriano Profeta.
Questo è invece un ritratto di più modeste pretese, un’albumina incollata su un cartoncino anonimo che la raffigura con un costume orientaleggiante assai difficile da identificare. Avevo pensato che potesse essere quello della Regina di Saba protagonista dell’opera omonima di Karl Goldmark, ruolo che la Materna creò nella prima assoluta a Vienna il 10 marzo 1875: sue foto certe in quel ruolo la ritraggono però con addosso un diverso addobbo, di perle e terribilmente complicato, che non è l’apparato di gioielleria che si vede qui. Il problema resta aperto, sono benvenuti i suggerimenti.
Pubblico questa piccola foto, su cui non ho poi molto da dire, in preda alla contentezza per aver recentemente trovato un articolo che…

View original post 907 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.