Paul Mounet e la Fredegonda sbagliata

Il cavaliere della rosa

Già altra volta ho scritto di quanto sia impagabile per un collezionista il momento in cui riesce a mettere assieme due tessere di quel mosaico che comunque sa che non vedrà mai completo. Trovare e acquistare una bella fotografia è già una soddisfazione; trovarne un’altra magari a distanza di molto tempo che a quella si collega strettamente dona al povero maniaco raccoglitore una gioia imparagonabile ad altre. Riuscire a contestualizzarle, poi, scoprendo dettagli anche minimi ma fondamentali che si nascondono dietro le immagini ti fa toccare il cielo con un dito.
Questo fervorino serve ad introdurre una coppia di cabinet card dello studio parigino Chalot & C.ie che ho trovato e acquistato a distanza di un anno e mezzo una dall’altra. Ecco la prima:

Mounet0277GR

Che è anche la prima che ho acquistato e, delle due, quella nello stato di conservazione meno bello. L’atletico signore che indossa questo costume gallico è, come attesta…

View original post 412 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...