Arredamento

Guido e l'autismo

Guido 14

Nel corso degli anni, l’arredamento della nostra casa è stato progressivamente alterato, condizionato e impoverito dall’autismo iperattivo di Guido. Vediamo quali importanti elementi di un arredamento che rendeva bella e piacevole l’abitazione sono scomparsi.
Prime furono le tende alle finestre, che il piccolo Guido con grande forza tirava e staccava. Ora le finestre di entrambi i piani sono spoglie.
Vennero poi i soprammobili. Guido li lanciava—e continua nel suo amore per il lancio di oggetti di ogni forma, peso e natura. Eliminati. Mia moglie ama molto andare per mercatini, e acquistare oggetti e oggettini, ma poi…
Seguirono i lampadari pendenti dal soffitto. Ne avevamo di belli. Il piccolo Guido amava accenderli e poi, salito su una sedia o un tavolo, farli pericolosamente oscillare. Eliminati.
Poi fu il turno dei tappeti. Nel tempo ne avevamo acquistato diversi, persiani e di altra origine. Ma Guido ad un certo punto iniziò…

View original post 92 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...