Una notte col capo: solo un romanzo rosa?

Al di là del Buco

Come la cultura dominante condiziona l’immaginario e le aspettative femminili, in linea coi peggiori stereotipi di genere.

Di Martina Manfrin

La lingua, scritta e parlata, costituisce un mezzo di espressione individuale, culturale e sociale; pertanto, un’analisi lessicale e statistica dei lemmi risulta essere un’ottimo indicatore di come alcune fasce della popolazione percepiscono il mondo che le circonda.

A tal proposito, chi scrive ha deciso di utilizzare alcune tecniche di elaborazione del linguaggio naturale (Natural Language Processing, NLP) per delineare gli orizzonti semantici delle lettrici degli “Harmony”. Più in dettaglio, si è partiti dal catalogo di suddetta collana -distribuita dalla casa editrice Harper Collins Italia- e lo si è esplorato mediante l’uso di programmi informatici.

View original post 363 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...