Dedica

Per il mio amico Don Fabio Brotto, che come me porta un gaucho nel cuore.

 

          A lei, Don Segundo.

          Alla memoria dei defunti Don Rufino Galván, Don Nicasio Cano e Don José Hernández.

          Ai miei amici domatori e mandriani: Don Victor Taboada, Ramón Cisneros, Pedro Brandán, Ciriaco Díaz, Dolores Juárez, Pedro Falcón, Gregorio López, Esteban Pereyra, Pablo Ojeda, Victorino Nogueira e Mariano Ortega.

          Alla gente dei miei paesi.

          A quelli che non conosco e che stanno nell’anima di questo libro.

          Al gaucho che porto in me, con devozione, come l’ostia nel suo ciborio.

                                                                                                                                         R. G.

 

Anagrammi

Ritrovato in un file del 2002:

Roberto Michilli:

– O mirto che brilli!

– Che? Morir bolliti?!

– Che ti miri, bollor?

– Chi meritò, brillò.

– To, chi brillò: Meri!

– Tirolbo Chimerli

– Illi Chimer Tobor

– Michel Biortorly

– Michel Brito-Orly

– Michel Ribot-Orly (Orly-Ribot)

Micronote 67

Brotture

gufin

  1. LA. Al cognome di una donna io continuerò a premettere l’articolo la. Lo so che questo mi fa apparire arretrato e protervo, ma tant’è. E, per addurre un esempio, dichiaro che nulla, né uomini né dèi, né demoni né eroi né ninfe, mi porterà a leggere un libro della Ferrante.
  2. AMORE. La distinzione tradizionale tra amore e innamoramento è necessaria, ma insufficiente: oggi la cultura occidentale tende a pensare l’amore tra due persone nei termini di un innamoramento prolungato, senza fine, ovvero come passione permanente – anche nel matrimonio – ed è questo il punto critico e paradossale.
  3. PACE. Questo so, che pensare una pace perpetua garantita per sempre ad una parte di mondo (L’Europa Occidentale) è mera insensatezza.
  4. MACELLAI. Macellai intellettuali fanno a pezzi i problemi complessi e danno le frattaglie in pasto alla massa furente.
  5. MITI. I miti e i sogni sono il carburante per le macchine del consenso.
  6. ENTI…

View original post 698 altre parole