I fantasmi siamo noi: “La notte della felicità” — IL RIFUGIO DELL’IRCOCERVO

La notte della felicità, di Tabish Khair (Tunué, 2020 – trad. A. Gasparini) Anil Mehotra è un giovane imprenditore indiano di successo e non ha tempo da perdere con le cose irrazionali, come la felicità e la religione. Induista solo formalmente, liberale e di larghe vedute, tollera i musulmani ma diffida anche del loro potenziale […]

I fantasmi siamo noi: “La notte della felicità” — IL RIFUGIO DELL’IRCOCERVO

I commenti sono chiusi.