Risposte impossibili, ovvero cosa ti dicono ai call center quando segnali un guasto all’adsl

Il nuovo mondo di Galatea

Questo post riporta le risposte reali che mi sono state date dai call center di una grande compagnia telefonica quando per diversi giorni ho tentato di segnalare un guasto sulla linea.

Segnalazione del guasto a maggioranza

«Buongiorno, la mia linea telefonica e adsl non va. C’è stato un temporale ieri sera e sono saltate le linee telefoniche in tutto il quartiere.»

«No, signora, è impossibile, lei è l’unica che ha chiamato per segnalarlo.»

«Allora faccio la segnalazione e aprite il guasto?»

tu-tu-tu-tu-tu…..

Se non si supera lo sbarramemento del 4% non si viene ascoltati, evidentemente.

La linea come la Madonna di Lourdes: ogni tanto appare.

«Pronto, buongiorno. Sono senza telefono e adsl da ieri sera. Vorrei segnalare il guasto.»

«No, signora, non vale la pena: non si preoccupi, aspetti qualche ora e torna da sola.»

Il controllo fantasma.

«Buongiorno, scusi è la terza volta che telefono. Sono senza adsl…

View original post 658 altre parole

Renzi e il Fato

Il nuovo mondo di Galatea

E quindi niente, Matteo, nun ce la si fa. La crescita, la crescita, mannaggia alla morte, non arriva, e i tuoi ministri, no, mica tutti, solo uno, che però è anche l’unico che ha una certa età e di conti ne capisce, in quel corteo di fanciulli entusiasti, ninfette procaci e madonne preraffaellite, ha detto che la crisi non si supera, la ripresa è meno di quel che si sperava, il che nel linguaggio degli economisti vuol dire che mancano soldi, e tanti anche, che da qualche parte bisognerà pur trovare.

E tu stai lì, Matteo, con le ciglia aggrottate e il broncetto sulle labbra, scocciato non tanto con il Ministro, ma forse più ancora con il Destino, perché l’Italia è il tuo giocattolo, quello che sognavi da tanto tempo di avere, ma ora che ce l’hai tra le mani è come una di quelle costruzioni del Lego che sono…

View original post 210 altre parole

I racconti del cuscino – Peter Greenaway

Ultima Visione

I racconti del cuscinoDue donne separate tra loro da 1000 anni ma la prima, coi suoi racconti erotici e i gusti raffinati di un tempo antico raccolti all’interno di un diario, i racconti del cuscino appunto, sapra’ influenzare le scelte dell’altra che a sua volta iniziera’ un nuovo diario e una propria cifra estetica.
La ricerca maniacale della protagonista ad affinare le equazioni che legano la pelle con la carta e la calligrafia al sesso, fara’ da ponte tra i millenni e le culture divise nel tempo.
Greenaway, ispirato dalla lettura di un vero diario che le nobildonne delle corti tenevano, cerca a modo suo di portare sullo schermo erotismo e tradizione, sensibilita’ antica e attitudine moderna ma soprattutto con l’inserimento di Ewan McGregor, un collegamento tra oriente ed occidente. E qui fallisce.
Tecnicamente ci troviamo ancora nel cerchio de “L’ultima tempesta”, picture-in-picture e sovrapposizioni, strati di testo e video che scorrono e…

View original post 197 altre parole

L’arte surreale e ironica di Alex Urso

Words Social Forum

1.Impossible nature (omaggio a Joseph Cornell), 2014 (28 x 20 x 8 cm) 1. Impossible nature (omaggio a Joseph Cornell), 2014 (28 x 20 x 8 cm)

2. Impossible nature (omaggio a Joseph Cornell), 2014 (28 x 20 x 8 cm) 2. Impossible nature (omaggio a Joseph Cornell), 2014 (28 x 20 x 8 cm)

Parlaci un po’ di te, e non la solita biografia, apriti a Words Social Forum.

Sto bevendo thé al limone nella città dove sono cresciuto, in provincia di Ascoli Piceno, dove torno ogni estate per qualche settimana. Dopo aver vissuto a Milano ed essermi diplomato in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera mi sono trasferito a Varsavia, dove attualmente lavoro come assistente curatore presso la Zacheta National Gallery e dove porto avanti parallelamente la mia ricerca artistica.

Perchè la Polonia?

Ho sempre provato un certo fascino per l’est europeo, pur non conoscendolo molto prima di trasferirmi a Varsavia. I paesi dell’ex area sovietica vivono oggi di forze opposte, in cui i ricordi tragici di una passato (vicinissimo) si fondono con…

View original post 1.024 altre parole

Tempted by Poetry by Raymond Depardon

Life in Pictures

Raymond+Depardon+San+Clemente

Raymond Depardon, born in France in 1942, began taking photographs on his family farm in Garet at the age of 12. Apprenticed to a photographer-optician in Villefranche-sur-Saône, he left for Paris in 1958 He joined the Dalmas agency in Paris in 1960 as a reporter, and in 1966 he co-founded the Gamma agency, reporting from all over the world. In 1978 Depardon joined Magnum and continued his reportage work. Depardon has made eighteen feature-length films and published forty-seven books.

Raymond+Depardon

I’m coming from journalism, but at the same time I’m tempted by poetry, politics, and maybe the idea of being a witness, a belief that you can still change things with the image.”  Raymond Depardon

4-13962-G20490

View original post