Mignon

Johann Wolfgang Goethe (1749-1832); traduzione di Franco Fortini

Non conosci il paese dove i limoni fioriscono,
tra foglie scure ardono aranci d’oro,
dal turchino un vento mite viene,
dimora quieto il mirto, alto l’alloro?
Tu lo conosci, dimmi?
                                           Laggiù! Là
vorrei con te, che mi sei caro, andare.

Non conosci la casa? Su colonne posa il tetto,
splende la sala, luccica la stanza,
e figure di marmo ci sono, che mi guardano:
«Povera creatura, che cosa ti hanno fatto?»
Tu la conosci, dimmi?
                                           Laggiù! Là
vorrei con te, che mi proteggi, andare.

Non conosci la vetta e il valico di nuvole?
Il mulo cerca nella nebbia la sua via,
antichi draghi abitano gli antri,
frana la rupe e si precipita il torrente.
Tu li conosci, dimmi?
                                           Laggiù! Là
Passa la nostra via. Padre, fa’ che si vada!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.